Bittersweet

Quel sentimento dolceamaro che ci pervade quando si cresce e ci si rende conto di non essere più quelli di prima. La dolcezza per tutte le opportunità che devono ancora arrivare e l'amarezza nella consapevolezza che al tempo stesso non si può più tornare indietro. 

Alternate Text
Alternate Text

A tutte le donne forti nella mia famiglia: Alla mia straordinaria bisnonna, che non solo è stata una donna di un altro secolo, ma anche la più giovane di quattro sorelle.

Alla mia nonna, che ha vissuto a Roma durante la guerra,
cresciuta sotto i bombardamenti, che ha assaggiato il pane bianco per la prima volta quando aveva 12 anni.


A mia mamma, che è la più brillante nella sua famiglia,
anche se mio nonno non ha mai voluto ammetterlo. 

A me, che sono ancora più brillante 

Alternate Text

Ci vogliono giorni perché una banana raggiunga il perfetto stadio di maturazione.


Odio quando le banane sono verdi, dure come pietre e difficili da mordere. 


Ti lasciano quel sapore amaro in bocca e non puoi andare al bagno per giorni. Quando invece iniziano ad ingiallire è già un po' meglio, ma non ancora eccezionale. 


Quando diventano maculate, allora si inizia a ragionare. Rilasciano tutta la fibra e ti soddisfano appieno con la tua merenda salutare. 


Ma a volte si passa il confine e ci si dimentica la banana in giro per giorni. 


Diventa super morbida e puzza di marcio. Rimane lì, abbandonata a un lato del tavolo. 

E ti chiedi … invecchierò anche io così? 

Alternate Text
Alternate Text

Mmmm, gnam gnam,
sugosi, spessi, gustosi,
spaghetti entrate in me!


Non ci sono altre forme di pasta che mi piacciano più degli spaghetti.
Ti danno così tanta soddisfazione! 


Assorbono tutta la purea di pomodoro e lentamente ti
arrivano in bocca, sui vestiti, in faccia.


Sono spiriti ribelli, non possono essere dominati.
Proprio come me. 

L'idea

Quest'anno la Munken Agenda è stata progettata da cinque studenti di disegno grafico della NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) a Milano, in Italia.

L'idea nasce dalle radici degli artisti creativi, dalla loro crescita accompagnata da un sentimento retrospettivo. Quel sentimento con il quale tutti ci possiamo confrontare, momenti nei quali ci sentiamo tristi e felici al tempo stesso. Il sentimento dolceamaro. 

Scopri l'idea

In merito all'idea

Il Dolceamaro è un desiderio, è quel piacere stimolante ed al tempo stesso venato da tristezza o dolore. I creativi si sono focalizzati sul sentimento retrospettivo ed hanno voluto creare un concetto fondato sulla melanconia dolceamara dell'invecchiare. I cinque studenti hanno creato un'agenda che accompagna il lettore in un viaggio visivo collocato in Italia, ma che rappresenta quel sentimento dolceamaro nel quale tutti ci si può immedesimare. 

Munken Agenda 2019

Sfogliando i giorni del 2019 in questa agenda, verrai trasportato all'Italia di altri tempi. Ogni domenica leggerai un piccolo racconto dell'infanzia di uno degli artisti. 

La preziosa Munken Agenda è sempre stata un oggetto singolare nel marcare lo scorrere del tempo. La storia dell'agenda infatti risale ad oltre una decade. Arctic Paper in collaborazione con differenti designers Europei e scuole di design ha prodotto edizioni uniche e stimolanti per il mercato, mantenendo viva la leggenda della Munken Agenda. 

Specificità della Munken Agenda

Come è stata fatta

Risultati di stampa straordinari richiedono carte grafiche straordinarie. La Munken Agenda è stampata su quattro carte con tinte differenti della gamma Munken Design. Una delle tante qualità dell'agenda è la rilegatura con cucitura scoperta a filo refe che consente all'agenda di rimanere stesa anche quando aperta. 

Stampa
4 colori
Inchiostri: Tokyo Ink, Flash Dry

Macchina da Stampa
Komori Lithrone S40P Hybrid Print Technology

Procedimento 
Copertina: Lamina opaca e logo impresso sul retro copertina.
Rilegatura: filo refe scoperto con cuciture a colori.

Fotolito
Lineatura: FM 20μ

Copertina 
Munken Pure 400 g/m2

Interni 
Munken Kristall 100 g/m2
Munken Polar 100 g/m2
Munken Lynx 100 g/m2
Munken Pure 100 g/m2

Ordina subito la tua agenda!

L'agenda è prodotta in un numero limitato di copie*. Molte di queste verranno distribuite ad un numero selezionato di clienti. Tuttavia ci sarà un altrettanto numero limitato di copie disponibili per l'acquisto sul Munken Shop. Affrettati ed ordina la tua agenda prima che sia troppo tardi!

*L’agenda verrà presentata presso la NABA – Nuova Accademia di Belle Arti – a Milano in via Darwin 20  il prossimo giovedì 22 novembre alle ore 18.00.

Portami al Munken Shop

Gli artisti

Giuditta Zorzi

Nel 2014 Giudutta si è laureata in Comunicazione Visiva all'Istituto d'Arte di Monza. Tra il 2014 ed il 2016 ha lavorato come disegnatrice grafica nello Studio Esseblu. Si è specializzata in Disegno Grafico e Direzione Artistica alla NABA. Oggi lavora indipendentemente come disegnatrice grafica ed illustratrice per agenzie internet, piccole aziende e marchi di moda. 

Isabella Petricca

Con una specializzazione in Disegno Grafico e Direzione Artistica alla NABA di Milano e 6 anni di esperienza come fotografa auto-didatta, Isabella Petricca attualmente lavora nel campo del film e pubblicità come direttrice artistica, assistente di produzione ed editore video alla K48 Production & C 41 Studio a Milano. 

Marinela Lleshi

Dopo essersi diplomata al liceo artistico di Aosta, Marinela si è trasferita a Milano per studiare Disegno Grafico e Direzione Artistica ottenendo la lode. Attualmente è disegnatrice grafica ed a breve si trasferirà a Londra. 

Simone Citron

Simone si sta specializzando in Disegno Grafico e Direzione Artistica alla NABA, è un creatore di animazioni grafiche ed aspirante produttore video. Ha vinto diversi premi per alcuni dei suoi progetti, come il contest per il disegno della Porsche Panamera. E' stato finalista del film festival nella categoria della presentazione dei falsi video ed ha prodotto un video musicale ufficiale per il "Cumbia Triste".

Sara Cillerai

Dopo essersi diplomata al liceo classico, Sara si è trasferita a Parigi per studiare arte. Dopo il primo anno al Collegio delle Arti di Parigi, ha studiato Disegno Grafico e Direzione Artistica. Si è laureata con lode. Attualmente è iscritta ad un Master in sceneggiatura alla University of Arts di Londra. 

ANEDDOTI DOLCIAMARI

UN LEGAME SPECIALE

Può essere alto o basso, magro o grasso…non importa. C’è sempre quel legame speciale tra padre e figlio.

GUARDA IL VIDEO

UN LEGAME SPECIALE

L’aneddoto è raccontato da Sara Cillerai 

UN BIGODINO IN FRONTE

Negli anni ’90 in Italia i bambini avevano tutti la stessa acconciatura, e uno strano ma pratico hairstyle non è per tutti.

GUARDA IL VIDEO

UN BIGODINO IN FRONTE

L’aneddoto è raccontato da Marinela Lleshi

FACCIAMO MUSICA

Suonare musica in spiaggia o al parco in estate, questo è quello che si faceva in Italia negli anni ’70, quando chiunque possedeva una chitarra.

GUARDA IL VIDEO

FACCIAMO MUSICA

L’aneddoto è raccontato da Marinela Lleshi

UN PIC-NIC E UN RIPOSINO

Un pic-nic in un caldo sole estivo, mangiando troppo e bevendo bibite gassate. Chiudi gli occhi per qualche secondo e lascia riposare le palpebre.

GUARDA IL VIDEO

UN PIC-NIC E UN RIPOSINO

L’aneddoto è raccontato da Sara Cillerai 

UN OMAGGIO ALLA PASTA

Lo spirito selvaggio degli spaghetti, non si possono regolare.
Non c’è altro tipo di pasta come gli spaghetti.

GUARDA IL VIDEO

UN OMAGGIO ALLA PASTA

L’aneddoto è raccontato da Marinela Lleshi