NABA e Arctic Paper hanno presentato la Munken Agenda 2019 Bittersweet presso la Nuova Accademia di Belle Arti

Nella elegante cornice della Nuova Accademia di Belle Arti in zona Navigli a Milano, gli studenti del terzo anno del corso di laboratorio creativo del Triennio in Graphic Design e Art Direction hanno presentato il frutto del proprio lavoro nella creazione di uno strumento tangibile, utile e duraturo: la Munken Agenda 2019. 

La Munken Agenda è nata infatti dalla collaborazione tra Arctic Paper, che ne ha fatto un oggetto cult già da un decennio, e la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, che collabora con aziende esterne per formare gli studenti in una fucina di creatività con risonanza internazionale. 

“Ci siamo ispirati alle nostre radici sulla traccia dei valori genuini del brand Munken che Arctic Paper intende trasmettere, in una creazione che fosse semplice da utilizzare ma al tempo stesso che contenesse quell’ambivalenza dolceamara, tipica del contesto italiano nel quale siamo cresciuti” – dice Sara Cillerai, studentessa del team vincitore del progetto Munken Agenda 2019. 

E’ infatti il bittersweet – dolceamaro – il filo conduttore delle fotografie del più recente passato, delle cartoline introvabili oggetti vintage e delle poesie che hanno accompagnato gli studi superiori degli studenti, che ritroviamo nelle pagine pregiate dell’agenda. La nostalgia del passato e la speranza nel futuro che accompagna i giorni dell’anno, alternati da simpatici aneddoti e storie delle differenti regioni italiane. 

All’evento raccolto nell’aula universitaria dell’ateneo hanno partecipato attente agenzie dell’area milanese,  qualche curioso direttore creativo e casa editrice che guardano con interesse alle novità proposte dalle nuove generazioni, soprattutto quando in un’era sempre più digitalizzata si parla di carta: strumento insostituibile e magico nella sua capacità di trasmettere sensazioni durature a tutti i cinque sensi. 

La Munken Agenda è quasi un campionario delle qualità della gamma Munken Design di Arctic Paper, esibendo tra i differenti mesi dell’anno le ben quattro distinte nuance, crema, bianco naturale, bianco acceso e bianco brillante, sempre più apprezzate nel mondo della grafica e dell’editoria di pregio, grazie ai risultati straordinari nelle stampe a colori su un supporto genuino e naturale. 


venerdì, 7 dic, 2018